Le 5 paranoie pre-parto da NON FARSI venire (perché inutili)

Eccoci, manca poco e come ogni mamma in attesa cerchi anche tu di immaginare nel dettaglio come sarà tutto, dal momento in cui perderai il tappo, quando romperai le acque, quando inizieranno le contrazioni vere, cosa farai, dove sarai, come respirerai, quanto durerà il travaglio, come sarà la fase di espulsione, e potrei continuare con la lista di domande per 3 ore, non è vero? :)

Il fatto è che oltre i pensieri (leciti) sul parto, ci sono anche quei pensieri…o meglio, quelle paranoie che ci fanno stare in ansia o che ci fanno concentrare l’energia sulle cose poco importanti. Cose davvero insignificanti che, nel momento del parto sono il nulla totale ma che noi, non avendo ancora vissuto l’esperienza, continuiamo a farcele tornare alla testa facendo una bolla di confusione inutilmente. Questi sono i 5 pensieri più ricorrenti delle “quasi-mamme” su cui devi evitare di perdere tempo.

paranoie pre-parto 1

Continua a leggere

Annunci

Neomamme: 7 consigli che nessuno ti darà mai

Mamme, essendo anche io una mamma so benissimo quanto spesso si ricevono consigli su come gestire i figli, come vestirli, come alimentarli, come farli dormire, o come fare altre mille milioni di cose :) Quindi non volevo partire subito con “mamme, ho qualche consiglio da darvi” perché non avreste più letto il post :D
Scherzi a parte, credo che un buon consiglio sia come un regalo e che debba venire da un’esperienza vissuta e da qualcuno che possa mettersi nei tuoi panni, per questo motivo vorrei condividere con voi 7 esperienze vissute che, a mio parere, possono essere molto utili per una neomamma. Non sono “consigli pratici per…” ma sono consigli utili che nessuno ti da mai, cose a cui non ci pensi fino a quando ti trovi nella situazioni e dici “cavolo perché non ci avevo pensato prima!”

consigli neomamma 1

Continua a leggere

Dalle nuove tecnologie nascono le nuove tradizioni 

Spesso rifletto su come siano cambiate le nostre abitudini passando dall’analogico al digitale. E nonostante il mio lavoro nel mondo del digital e la mia passione per i nuovi media a volte provo una specie di nostalgia per alcuni aspetti dell’analogico. Con questo grande passaggio alcuni ricordi, alcune tradizioni cambiano radicalmente, anzi, sono già cambiate ma non ce ne siamo ancora accorti…

camera-1157425

Continua a leggere

Pensare alla mamma, essendo una mamma

Il rapporto con mia mamma è sempre stato meraviglioso. Fiducia, confidenza, complicità e amicizia incondizionata. Lei mi ha contagiato la passione per la musica degli anni ’80 e io a lei ho fatto ascoltare i Backstreet Boys così tante volte di fila quando avevo 13 anni che cantava con me ogni singola canzone. La merenda è sempre stato il nostro momento preferito del giorno (ancora adesso) anche se ce n’erano pochissime alla settimana perché si lavorava e si andava a scuola, ma appena si poteva era quasi un rituale per chiacchierare e condividere qualcosa di dolce, potrei scrivere pagine di cose stupende vissute insieme.

Questa meravigliosa “connessione” negli anni si è rafforzata, io diventando adulta capivo sempre più cose ma quello che ho capito adesso, diventando mamma, mi ha fatto provare per lei qualcosa in più.

mom-759216.jpg Continua a leggere

Come rendere consapevoli i bimbi piccoli del significato del Natale?

Ormai ci siamo quasi, mancano pochissimi giorni al Natale e da tanto tempo mi chiedo come riuscire a coinvolgere la mia princess in queste feste. Come renderla partecipe, ma soprattutto consapevole di quello che sta accadendo e di quello che significa il Natale. Alla fine essere piccoli non vuol dire che non sia necessario avere un “chiarimento” di tutto questo chiasso di lucine, regali, babbi natali e tavolate di cibo in abbondanza…Anche loro possono essere consapevoli di quello che sta accadendo se noi lo spieghiamo con azioni e parole semplici :)

young-boy-83171

Continua a leggere

Come fare un albero di Natale sicuro per i bimbi?

Ed ecco che arriva l’attesissimo 8 dicembre, la data ufficiale per addobbare l’albero di Natale. Un momento bellissimo per tutta la famiglia e soprattutto per i bimbi che senza sapere bene ancora di cosa si tratti (i più piccoli) avvertono comunque la nostra attesa e non vedono l’ora di vedere in sala il famoso e tanto discusso albero di Natale. Attenzione però! Anche voi avete in casa un piccolo gattonatore o una polpetta che da poco cammina? Proviamo allora a fare un albero di Natale sicuro per i nostri bimbi e allo stesso tempo bellissimo!

albero di natale sicuro bimbi

Continua a leggere

Attività fisica nel post-parto: i 4 benefici di cui nessuno parla

L’attività fisica è sempre una cosa buona, una cosa salutare che ha effetti positivi sul nostro benessere psico-fisico. attività fisica post-parto 2
In modo particolare, nel periodo del post-parto (e dopo l’ok del proprio medico) ridà al corpo la tonicità muscolare che si perde durante la gravidanza.
Ma l’attività fisica in questa fase delicata non fa solo questo. Ci sono 4 benefici importantissimi di cui nessuno dice niente nonostante siano i più importanti nella fase di post-parto.
E allora perché è così importante dedicare quelle “due preziose ore da sole” all’attività fisica?
Continua a leggere